La Penny Wirton a Roma

La scuola Penny Wirton di Roma tiene le lezioni in via Domenico De Dominicis 3 (Casal Bertone), Roma.

ORARIO: martedì e mercoledì dalle 15 alle 17

Il giovedì è riservato alla formazione e all’aggiornamento.

Per partecipare come volontari a Roma dall’ottobre 2019: scrivere a <pennywirton@gmail.it> una breve nota sulle proprie esperienze di studio e di lavoro, in modo da poter essere inseriti in una lista di attesa per essere richiamati in seguito.

Per informazioni, telefonare al 331/8475869 (prof. Nadia Resta)

oppure scrivere a pennywirton@gmail.com .

Ci puoi trovare su Facebook!

****************************************************************************

La scuola Penny Wirton di Roma dal 18 settembre 2018  al 12 giugno 2019

L’anno è trascorso con tranquillità: dal 18 settembre al 12 giugno le lezioni si sono tenute ogni martedì e mercoledì (70 pomeriggi, 140 ore), al solito orario e con discreto incremento di frequenza: infatti, durante i mesi si sono avvicendati, chi per poco e chi per molto, ben 507 allievi di oltre 50 nazionalità diverse.

Stanno aumentando le presenze femminili: graditissime le mamme con i bambini, che a modo loro contribuiscono al clima sereno e familiare diffuso tra tutti i partecipanti.

La tranquillità di cui sopra va attribuita, sì, allo spazio che la Regione (Lazio Disco) ci ha confermato, ma soprattutto all’afflusso costante dei tanti volontari (oltre cento, tra cui ormai numerosi fedelissimi) che si sono impegnati per entrambe le giornate, costruendo e mantenendo una buona sinergia tra colleghi e un’ottima collaborazione anche con i giovani liceali che, per un solo giorno a settimana, hanno svolto presso di noi il tirocinio formativo (Alternanza scuola lavoro) con sensibilità e simpatia: a turno, circa ottanta studenti da nove licei romani.

L’andamento didattico, monitorato ogni due mesi con una scorsa alle tante schede didattiche personali in cui si annotano gli argomenti svolti, conferma che il progresso nell’apprendimento si ottiene anche cambiando insegnante ogni volta, perché la “continuità didattica” è davvero “collettivamente curata”, dati l’unità di intenti e lo spirito di gratuità dominante, chiunque sia a svolgere l’azione.

Del resto, lo scopo della nostra scuola è proprio quello di fare ciò che le scuole normalmente non possono permettersi: affrontare irregolarità di ogni tipo, personalizzare al massimo l’intervento come solo il contatto diretto, a tu per tu, può consentire.

Quest’anno abbiamo avuto una forte richiesta da parte di studenti universitari stranieri residenti nell’ostello che ci ospita, tanto da doverne regolare l’afflusso: considerato che noi ci occupiamo essenzialmente di migranti spesso scarsamente scolarizzati o addirittura analfabeti, considerato che i laureati o laureandi stranieri frequentano corsi in inglese e sono esperti proprio dello studio, abbiamo limitato la loro partecipazione a un giorno alla settimana per non togliere spazio a chi è in necessità. Ci piace in ogni caso ricevere anche questi giovani, ingegneri aerospaziali o economisti, perché è bene che ci incontrino da vicino e che, al ritorno in patria dove svolgeranno lavori qualificati, ricordino anche la faccia degli Ahmed, Baba, Afiz che lottano quasi senza mezzi, senza appoggi, a volte senza documenti e che in patria difficilmente potranno tornare.

La promiscuità caratteristica delle Penny Wirton si replica ogni anno: giovani e adulti avanti negli anni, donne anziane e ragazze piene di brio e di speranza, anche chi sembra più triste e cupo un po’ alla volta ritrova il sorriso e lo fa trovare a noi: sapendo quanto poco il mondo (specialmente di questi tempi) sia ben disposto verso di loro, sapendo quanto hanno sofferto in crudeltà e umiliazioni, noi volontari infatti non smetteremo mai di meravigliarci nel vedere la loro costanza, la loro umiltà e la loro capacità di affrontare i pesi di ogni giorno.IMG_3632

Formazione. Il pomeriggio del giovedì è dedicato alla formazione, di cui sono responsabili Eraldo Affinati, Anna Luce Lenzi e Nadia Resta. Quest’anno abbiamo allargato la collaborazione ad altri volontari: grazie a loro (Antonella Salamina, Claudia Lauricella, Dante Carracini…) si è potuto sviluppare uno scambio sempre utile e simpatico sull’uso pratico dei manuali e dei “giochi” didattici; contiamo di intensificare in futuro interventi del genere, in modo da offrire a tutti la possibilità di aggiornarsi piacevolmente.

Eraldo Affinati, come suo solito, ha tenuto in Italia numerosi incontri di formazione in cui ha esposto e discusso l’esperienza dell’insegnamento Penny Wirton (cui in buona parte è dedicato il suo ultimo libro Via dalla pazza classe, Mondadori 2019), svolgendo anche workshop con A. Luce Lenzi sull’uso dei manuali e della ludodidattica; in molti casi ha visitato sedi locali delle Penny Wirton (Messina, Trieste, Bari, Milano, Lucca, Forlì…)

Collaborazione interna: il gruppo dell’accoglienza è ogni anno più agile e sicuro nell’annotare (Donata Marciano e Silvia Dina), nell’accompagnare (David Dell’Ariccia, Dante Carracini, Bruno Cannucciari, Claudia Lauricella e anche Marcella Pagnoni fino a qualche tempo fa …) allievi e volontari, nel distribuire e ritirare foglietti di presenza, estrarre dalle cartelle le schede didattiche nominative e poi reinserirle alla fine della lezione, offrire le caramelle a metà giornata…); quest’anno abbiamo cominciato a distribuire alcune funzioni pratiche (mail di servizio, conservazione dati, redazione attestati) tra i volontari (Letizia Perticarini, Letizia Ferretti e altri che si stanno attrezzando), in modo da essere tutti attivi, partecipi e, a rotazione, responsabili e intercambiabili; del resto, anche in occasione delle visite tutti sono stati sempre pronti ad accogliere al loro fianco i visitatori in osservazione.

La nostra scuola è stata invitata a intervenire ad importanti incontri romani in Istituti, parrocchie ecc.: ci hanno rappresentato con vivacità e passione Antonella Salamina, Luisa Monforte, Margherita Meissner.

Radio immaginaria: un esperimento ben riuscito, quello di ospitare i giovani (Pietro e Sara con altri, rigorosamente sotto i 18 anni) della radio a diffusione europea che settimanalmente hanno eseguito il loro programma presso di noi, osservandoci senza mai disturbarci o interferire.

Ministero di Giustizia: per il terzo anno abbiamo collaborato accogliendo fra i volontari due giovani in ASU (attività socialmente utili).

Visite: si sono intensificate le visite che eravamo abituati a ricevere: oltre 40 tra giornalisti, autori radiotelevisivi che hanno realizzato foto, filmati e interviste (fra gli altri, Cesare Cavoni di TV 2000, Giovanni Anversa di RAI TRE, Anna Maria Caresta di Radio 3), responsabili di Centri d’accoglienza, volontari di altre città venuti per formazione, scolaresche di Roma, di Bergamo, di San Benedetto del Tronto ecc.; università (Fabio Pierangeli, Tor Vergata) con gruppi di lavoro (Antonio Mangiola, Universitari Cattolici; Licia Pasquale, Camplus) e sindacati (CISL Scuola).

INCONTRO NAZIONALE DELLE SCUOLE PENNY WIRTON, 15 GIUGNO 2019

Per la seconda volta quest’anno si è svolto presso di noi l’incontro nazionale delle scuole spontaneamente diffusesi in tutta Italia aderendo alla Carta d’intesa 15 giugno 2019 Fine!5 giugno 2019 Fine(http://www.scuolapennywirton.it/la-carta-dintesa-delle-scuole-penny-wirton/): attualmente 42 (http://www.scuolapennywirton.it/le-penny-wirton-in-italia/) mentre altre se ne stanno formando.

Al termine del caloroso e festoso incontro si è lanciata l’idea di costituire un sito dal nome <I quaderni della Penny Wirton> in cui tutte le Penny Wirton possano incontrarsi e farsi conoscere: l’idea si sta realizzando grazie all’impegno della nostra volontaria, nonché esperta giornalista, Luisa Monforte.

 

I NOSTRI MANUALI

Copertina rossaItaliani Copertina bluanche noi, rosso e blu: a maggio è uscita la nuova edizione di Italiani anche noi (libro rosso) a cura della Erickson; a settembre è uscita anche la nuova edizione dell’omonimo eserciziario (libro blu), sempre Erickson, con aggiunta di letture arricchite da suggerimenti didattici. In entrambi i casi sono disponibili materiali online, facili da scaricare e stampare a piacere: http://www.scuolapennywirton.it/il-manuale-e-i-giochi-didattici/

.

 

STATUTO ODV   

L’Associazione Penny Wirton è da quest’anno “Penny Wirton ODV (= Organizzazione Di Volontariato), secondo i dettami della riforma del Terzo settore: per ottemperare all’obbligo, abbiamo modificato lo Statuto, poi depositato all’Agenzia delle Entrate e pubblicato in questo sito nella nuova veste (http://www.scuolapennywirton.it/statuto-dellassociazione-penny-wirton/).

Ricordiamo che l’Associazione Penny Wirton e la Scuola Penny Wirton coincidono solo a Roma; tutte le altre Penny si appoggiano ad altre associazioni e agiscono in autonomia applicando i principi espressi nella Carta da loro sottoscritta.

(A. Luce Lenzi)

 

**************************************************************************************************

QUI SOTTO SI POSSONO VEDERE LE FOTOGRAFIE SCATTATE DA DIVERSI VOLONTARI (DONATA, SILVIA, LUCE, SERENA, ERALDO, MARINELLA, FULVIO…) ALLA FESTA DEL 19 DICEMBRE 2018 OPPURE IN GIORNI PRECEDENTI: basta cliccare e salvare automaticamente sul proprio desktop.

Foto orizzontali 11 — 18 dicembre 2018

PW foto seconde 19 dicembre 2018

Foto di Fulvio 19 dicembre 2018

***

La scuola Penny Wirton di Roma dal novembre  al 30 maggio 2018 

WP_20171220_15_27_03_Pro

L’anno 2017 — 2018 è stato caratterizzato dall’intensificarsi di frequenze prolungate, rispetto alla media degli anni passati. Questo è un dato che ci incoraggia e ci fa piacere, viste le paventate difficoltà per il cambio di sede. Infatti, dopo i traslochi degli ultimi anni, siamo approdati nel novembre scorso in via Domenico De Dominicis, dove abbiamo avuto la possibilità di sistemarci con agio, grazie all’ospitalità concessa dalla Regione Lazio e in particolare da Lazio Disu.

Dei 357 studenti, uomini, donne, giovani e meno giovani che si sono presentati lungo l’anno, da novembre a maggio, ben 266 hanno frequentato dalle 20 ore alle 106. Qualche ragazzo ha frequentato con continuità dalla prima all’ultima lezione.

Tra le 54 nazionalità rappresentate, figurano in prima linea Nigeria e Gambia, seguiti da Pakistan, Senegal e Bangladesh.WP_20171220_15_27_12_Pro

 

Anche i volontari sono stati numerosi, con molti nuovi e validi apporti: ai 35 — 40 che compongono da anni un gruppo compatto se ne sono aggiunti anche quest’anno altrettanti e più. Come negli anni passati, anche l’Alternanza scuola-lavoro ci ha fornito un’ottantina di studenti di nove licei che, opportunamente formati, hanno condiviso lo stile della scuola apportando vivacità e brio particolari grazie alla loro ottima partecipazione, ricca di sensibilità e responsabilità.

 

La formazione, curata da Nadia Resta, Luce Lenzi e Eraldo Affinati, ha impegnato i pomeriggi del giovedì con preparazioni teoriche e pratiche sia per la didattica sia per l’accoglienza insistendo particolarmente sui casi, numerosi, di analfabetismo e invitando a dare spazio ad una ludodidattica divertente ma non dispersiva.

 

IMG-20180629-WA0002

Per la prima volta nella storia della scuola Penny Wirton abbiamo avuto la possibilità di invitare a Roma i rappresentanti di tutte le Penny Wirton sparse in Italia per un  incontro nazionale: la risposta entusiastica e generosa ci ha consentito di incontrarci, conoscerci, parlarci e scambiare esperienze, dubbi, certezze, fiducia e speranze. Nella pagina di apertura del sito <www.scuolapennywirton.it> se ne trova il resoconto di Eraldo Affinati, accompagnato dalle relazioni di Paola Colaiacovo e Stefania Gasperoni e si trovano anche due filmati, uno riassuntivo e uno integrale, dovuti al sapiente lavoro di Raul Alberto Diaz (vedi anche https://youtu.be/y2ky7uYhLYg)

Anna Giulia e Chiara (Poggibonsi e Val D'Elsa)

Anna Giulia e Chiara (Poggibonsi e Val D’Elsa)

Siamo grati a chi ci ospita, a tutti quelli che partecipano — a Roma e lungo l’Italia — alla nostra scelta di un aiuto gratuito e disinteressato nell’accoglienza e nell’integrazione: volontari di tutte le età, studenti e pensionati, speriamo di continuare anche il prossimo anno con analoga energia!

 

 

 

IMG-20180629-WA0007

 

 

Kalilou  Makalu e Stephen Osenmwenhkae

***

 

 

 

 

 

 

 

 

 

***

La scuola Penny Wirton di Roma dal novembre 2017  ha ripreso le lezioni in via Domenico De Dominicis 13 (Casal Bertone), Roma.

ORARIO: martedì e mercoledì dalle 15 alle 17

Il giovedì è riservato alla formazione e all’aggiornamento.

 

Per informazioni, telefonare al 331/8475869 (prof. Nadia Resta) oppure scrivere a pennywirton@gmail.com .

Ci puoi trovare su Facebook!

WP_20180320_15_40_55_Pro

Volontarie della Penny Wirton di Lan ciano in visita: 6 marzo 2018

Volontarie della Penny Wirton di Lanciano in visita: 6 marzo 2018

IMG-20180306-WA0003

 

 

Penny Wirton Roma torna

 

 

***