Entrare nel libro, uscire dal libro

Imparare a leggere lo stampatello minuscolo è necessario per entrare nel libro e usarne le lezioni. Ma poi bisogna anche saper uscire dal libro per esercitare l’oralità: dialogo, domande e risposte, espressione di pareri e di sentimenti… A questo scopo si possono adottare accorgimenti diversi; si può anche ricorrere a giochi o a figure mute, facendone l’uso che la situazione consente, a seconda che l’allievo sia già in grado di leggere e parlare oppure no, sia in grado di esprimersi o vada aiutato.

Entrare nel libro, uscire dal libro è la sintesi di un laboratorio tenuto presso l’Università Cattolica di Milano nel giugno 2015 da Eraldo Affinati e Anna Luce Lenzi. Al testo sono stati aggiunti i riferimenti grafici agli strumenti ludodidattici in uso nella nostra sede di Roma: per la maggior parte si tratta di manufatti che ogni insegnante potrebbe ideare e costruire in modo analogo.

Segue un esempio di lezione offerto da Nadia Resta.

kit-formazione-entrare-nel-libro-uscire-dal-libro

Per cominciare. Esempio di lezione